...il primo sito che ti insegna a disegnare!
Il percorso del disegno Condividi Disegna Esercitati
Menabò
Nel (di)segno di…

06

Nel (di)segno di…
A cura di Chiara Silva

INTRODUZIONE

Questa nuova rubrica nasce per gli appassionati di disegno e si propone di avvicinarci in modo profondo agli aspetti tecnici ed espressivi dell’opera grafica di alcuni grandi artisti. Di questi, in alcuni casi, sono note alla maggior parte del pubblico solo le opere pittoriche o scultoree che hanno sviluppato e posseggono una qualità di segno così particolare da essere inconfondibili, come un’impronta, una carta d’identità ancora più profonda della loro stessa firma.

La rubrica interesserà soprattutto chi ama l’arte in genere e chi nutre una passione particolare per il disegno, perché lo pratica, perché non lo pratica ma vorrebbe farlo, perché lo pratica ma vorrebbe imparare ad andare “oltre”, cioè verso quei valori espressivi che fanno di un disegno un’opera d’arte. Definito il “padre di tutte le arti”, il disegno come aspetto fondamentale di progettualità e di rappresentazione fresca ed immediata di un’idea o come tecnica esecutiva finale di un’opera d’arte è ciò che più ci parla dell’artista che l’ha prodotto.

Continua a leggere



17 dicembre 2014
Pablo Picasso



Nel (di)segno di…
PABLO PICASSO

A cura di Chiara Silva

“Bisogna uccidere l’arte moderna. Questo significa che bisogna uccidere sé stessi, se si vuole continuare ad essere in condizione di fare qualcosa.”

Con questa frase scritta da Picasso al culmine del successo della sua pittura cubista, iniziamo il breve viaggio nel disegno di Pablo Picasso.
Per chi di voi è attento o mastica un po’ di storia dell’arte, la frase suonerà un po’ strana. Proprio lui, l’artista forse conosciuto come il più rivoluzionario nell’arte dell’inizio del novecento, dopo aver dato vita al movimento Cubista, parla di “uccidere l’arte moderna”, per ritornare a quelli che sono i più tradizionali moduli figurativi classici, ricercando nuove soluzioni formali sempre innovative al fine di scongiurare lo spettro della ripetizione e continuare a farsi interprete della rappresentazione dello spirito della sua epoca, come pochi altri sono riusciti a fare.
Picasso non è solo cubismo, quest’ultimo rappresenta solo una stagione della sua opera lunghissima e instancabile; chiunque abbia qualche conoscenza un po’ più approfondita del maestro spagnolo, sa che la sua formazione fu assolutamente tradizionale, che le sue abilità tecniche erano formidabili e che il suo legame con il “classico” riemerge nella sua potente seduzione, in tutti i momenti di svolta nella carriera dell’artista.

Continua a leggere




banner Prophecy of Tri